GIORNATA MONDIALE DEL LIBRO

IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE DEL LIBRO E DEL DIRITTO D’AUTORE, DOMENICA 23 APRILE, A BROLO, ALLA BIBLIOTECA COMUNALE, SARA’PRESENTE LO SCRITTORE FEDERICO MIRAGLIOTTA. L'INIZIATIVA E' CURATA DALL'ASSESSORE ALLE POLITICHE GIOVANILI MARISA BRIGUGLIO. A partire dalle ore 18,00 sarà presente presso la biblioteca comunale di via Libertà, a Brolo, lo scrittore Federico Miragliotta autore del libro “Alieni e chiacchiere, comunque niente di importante” edito da Armenio Editore di Brolo, , vincitore del V premio letterario - anno 2016 - “La Capannina” di Piraino. Un pomeriggio tra letture e thè e biscotti dove, ci sarà spazio per le letture tratte dal questo libro e per ascoltar le esperienze dell'autore e scoprire anche le esperienze che lo stesso ha vissuto presso il centro di accoglienza di Lampedusa, che ha diretto per anni. Inoltre - sottolinea l'assessore Briguglio - come vuole la tradizione dei librai in Catalogna verrà regalata una rosa per ogni libro donato alla biblioteca o preso in prestito in questo cointesto. Ma la manifestazione sarà anche lo spunto per conoscere la Biblioteca comunale, e scoprire l'enorme patrimonio, in volumi e "sapere" che conserva. Parteciperanno all’evento le professoresse Nunziatina Lacchese e Nella Scardino che leggeranno alcuni brani. Introdurrà l'assessore Maria Briguglio, i saluti saranno portati dal sindaco di Brolo, Irene Ricciardello. Condurrà Massimo Scaffidi. Le motivazione del premio La Capannina FEDERICO MIRAGLIOTTA Sezione: Romanzo breve Titolo: Alieni e chiacchiere, e comunque niente di importante Motivazioni: Un testo di estrema qualità che riesce ad essere a tratti ed al contempo intimo, duro, spietato, dolce, malinconico; un vero e proprio “atlante” del non sense che regola il mondo. Scardinando gli schemi classici della scrittura reinventa, rendendolo quasi impercettibile, il confine tra prosa e poesia, tra romanzo e silloge. Pregevole riguardo alla sfera emozionale si colloca su piano narrativo quasi avanguardista che bene interpreta l’idea di movimento, il caos, i mutamenti dei nostri tempi attuali.