Brolo va alla scoperta di Palazzolo Acreide

L’Assessore ai Servizi Sociali ancora una volta propone una gita che ha come obiettivo “la gioia di poter trascorrere una giornata spensierata in compagnia e nello stesso tempo faccia scoprire angoli di Sicilia che per storia, tradizione e cultura meritano di essere visitati”. Ma l’iniziativa ha anche puntualizzato Marisa Briguglio “che queste iniziative allargate a tutti devono diventare un momento di incontro e di conoscenza all’interno della comunità locale” Per la prima gita sociale del 2017, è stato proposto un itinerario la cui ricchezza di edifici ,che vanno da quelli medievali a quelli in stile liberty passando per quelli barocchi e neoclassici, il passare del tempo non ha cancellato. Due le tappe della gita: ?BUSCEMI, un paesino tra i monti e le colline degli Iblei. Nel 1693 fu rasa al suolo da un disastroso terremoto e successivamente fu riedificata in stile barocco, come si nota ancora oggi nelle monumentali chiese che svettano dal caratteristico piccolo centro urbano. Tra le sue viuzze possiamo ammirare “i luoghi del lavoro contadino” che coinvolgono tutto il paese e danno a Buscemi la definizione di Paese Museo. Attraverso la riproposizione delle autentiche strutture abitative e di lavoro musealizzate nello stesso luogo (putia ro firraru, casa ro massaru, u parmientu, ro iurnataru, putia ro falignami, u trappitu, putia ro scarparu e du rappuntapiatti, Buscemi rappresenta un esempio unico in tutta la Sicilia. ?PALAZZOLO ACREIDE ,si affaccia a strapiombo su un’altura dell’entroterra siracusano. Come tutte le città della Val di Noto, l’11 gennaio 1693 fu distrutta dal terremoto , crollarono splendide chiese ed edifici privati. La città, che i corinzi siracusani avevano costruito sull’Acremonte, dopo la grande rovina subita fu ricostruita a valle dove sorgeva il Castello e dove il ceto nobile elevò le sue dimore. Qui valenti architetti edificarono splendide chiese a testimonianza dello stile tardo barocco. Nel 2002, l’Unesco l’ha dichiarata Città Patrimonio dell’Umanità in considerazione dell’eccezionale valore della sua architettura. Programma: Ore 6.00 Partenza da piazza Annunziatella Ore 9.00 Arrivo a Buscemi : visita guidata delle case museo Ore 12.30 Pranzo all’Azienda Agrituristica Giannavì con il seguente menù: – Degustazione di antipasti: due tipi di formaggi aziendali – salsiccia secca – capocollo – lardo speziato – gelatina di maiale aromatizzata al limone-carpaccio di vitello rucola e scaglie di grana – polpette di verdure – aranci nette – finocchi panati o carciofi farciti – olive – caponata – scacce modicane assortite e legumi con crostini – Primi Ravioli caserecci di ricotta al pesto trapanese Tagliatelle caserecce della fattoria con pomodori secchi, capperi e salsiccia – Secondi Costatine di maiale aziendale gratinate Salsiccia arrosto Pancetta con puntine e cotiche al sugo – Contorni Patate al forno e insalata capricciosa – Dessert Torta di ricotta, cioccolato e mandorle Acqua minerale e vino della casa– liquorino della casa e caffè Ore 15.30 – Visita all’antico mulino ad acqua Ore 17.00 – Partenza per Palazzolo Acreide Ore 17.30 – Arrivo a Palazzolo visita al centro storico Ore 20.30 – Partenza da Palazzolo Ore 24.00 – Arrivo a Brolo – Piazza Annunziatella Prenotazione entro il 21 Aprile Per informazioni: Ufficio Servizi Sociali tel: 0941536036