Si può avviare il recupero e la riqualificazione del borgo murato. Finanziata la progettazione

Buone notizie. Arrivano i fondi per l'azione propedeutica, la progettazione definitiva ed esecutiva, per il recupero e consolidamento del borgo. Tutte le le opere di consolidamento che rientrano nei fondi per il Mezzogiorno per un importo di oltre 4 milioni di euro già preventivati necessitavano di quest'ulteriore finanziamento, dedicato alla progettazione esecutiva, 353.050,98, comprensivo di ogni onere e iva, che hanno avuto in queste ore il disco verde da parte del dottor Maurizio Croce, commissario di governo contro il dissesto idrogeologico nella regione siciliana. I fondi che vengono dal Cipe, Patto per il Sud, dunque danno ragione alle richieste inoltrate dal sindaco di Brolo, Irene Ricciardello, e premiano anche gli atti progettuali, che definiscono l'intervento, predisposti dall'Ufficio Tecnico Comunale. Il decreto che prevede anche i costi delle relazioni geologiche, è un atto determinate per poter avviare i lavori necessari ed urgenti. Da qui riparte il progetto di valorizzazione del centro storico, che in questi giorni, sta anche portando al termine un'altro importante step, sulla valorizzazione e catalogazione degli siti che ricadono in quest'ambito. Soddisfatta il sindaco, nel prendere atto del decreto, che è stato registrato quest'oggi e che ha evidenziato il lavoro e l'attenzione nel seguire tutto l'iter di finanziemento svolto dall'assessore ai Lavori Pubblici Marisa Bonina.