3^ Giornata del Libro e del Diritto d'Autore con Carola Augello

L'iniziativa nasce dall'idea dell’assessore Marisa Briguglio e si sviluppa in sinergia con l'istituto Alberghiero di Brolo che accoglierà nei suoi saloni l'incontro letterario. Questo vedrà protagonista la giovane scrittrice cefaludana Carola Augello, Vincitrice del Premio Letterario “La Capannina” 2017 con il romanzo “Fango e Candeggina”. Con l’autrice e gli studenti delle 3^, 4^ e 5^ della Scuola Ipsar di Brolo ci saranno: la professoressa Bianca Fachile (d.s. ITCG “Merendino”); Irene Ricciardello (sindaco di Brolo); Nino Armeno (editore); e i docenti di Italiano e Storia: Mariella Speziale, Veronica Catania e Salvaore Schepis. Coordineranno l'incontro, con l’assessore alle politiche sociali e giovanili di Brolo, Marisa Briguglio, la professoressa Nunziatina Lacchese e il professor Daniele Bevacqua (responsabile comunicazioni esterne dell’Alberghiero). Con quest'iniziativa anche Brolo si accinge a dare un contributo il 23 aprile, alla Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, voluta dall'Unesco e che coinvolge tutto il mondo con iniziative dedicate a lettori e autori. La Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore è un tributo mondiale a libri e autori che incoraggia tutti, ed in particolare i giovani, a scoprire il piacere della lettura e mostrare un rinnovato rispetto per il contributo insostituibile di quelle persone che hanno promosso il progresso sociale e culturale dell’umanità. La prima edizione si è tenuta nel 1996 a seguito di una risoluzione dell’Unesco (l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura) dell’anno precedente. Da allora viene istituita ogni anno il 23 aprile con numerose manifestazioni che si tengono in tutto il mondo. Con questa giornata l’Unesco vuole rendere omaggio al libro come strumento di educazione e confronto, ma anche far riflettere sulla situazione degli autori e dell’editoria, evidenziandone prospettive (difficili) e problemi (tanti). A Brolo è la terza dizione e non è solo un evento simbolico. La Giornata mondiale - come dice l'assessore Briguglio che da sempre sponsorizza e promuove l'iniziativa, rappresenta un’occasione per sottolineare l’importanza del libro nella nostra vita. Un’opportunità, soprattutto in tempo di crisi, per ribadire che la promozione della lettura è un obiettivo concreto per la crescita economica e lo sviluppo della democrazia. Senza dimenticare che la protezione della proprietà intellettuale tramite il copyright è tema molto attuale per il continuo dilagare della pirateria.