BROLO ESTATE 2018 - Verso un cartellone unico

L'incontro di questo pomeriggio tra voglia di fare, progetti. Promosso dall'assessore al turismo, Maurizio Caruso, a Brolo, nonostante il tempo, si è parlato d'estate, nell'incontro di questo pomeriggio alla sala multimediale. Pochi assenti, tutti giustificati, e tra questi l'Acib, la Parrocchia, le associazioni sportive e i Carristi, che hanno dato comunque la disponibilità alla piena collaborazione. Andando ai presenti in bell'evidenza i vari comitati festa, "Crescere" l'associazione dei commerciali, ma ve ne erano anche diversi "liberi" che non si riconoscono nelle varie associazioni, ed ancora i rappresentanti dei lidi, la Pro Loco brolese, gli animatori delle attività ludiche sportive sulla spiaggia, alcuni comitati civici, l'Anbina, rappresentata dall'avvocato Ivan Martella, e per le iniziative musicali c'era anche il maestro Eugenio Favano. Maurizio Caruso ha evidenziando introducendo i lavori che l'incontro voleva essere il punto di partenza per la programmazione estiva ed è stata anche l'occasione per parlare delle iniziative culturali che pottrebbero, non solo d'estate, essere ospitate nell'ambito della sala Rita Atria. Per l'assessore è importante avere da subito un cartellone unico, da promuovere, che raccolga tutte le iniziative, alcune già punto fisso delle manifestazioni dell'estate 2018, come il 17 agosto la sagra dell'Oro Verde, l' 8\9\10 agosto lo street food siciliano voluto dalla Pro Loco, mentre resta da definire la data della quinta edizione dello Scoglio di Cristallo. Per le feste popolari-religiose c'è il discoverde per tutte quelle tradizionali. La riunione è stata aggiornata per raccogliere altri spunti e disponibilità a metà aprile. Alla fine si è dichiarato soddisfatto l'assessore al turismo: "Idee e disponibilità ad esserci, era quello che volevo.... guardiamo avanti con ottimismo".