TRE PROGETTI PER GLI IMPIANTI SPORTIVI

Presentati al Coni per la riqualificazione del campo sportivo, campo da tennis e campo di calcetto del Lacco per un complessivo importo di oltre 1 milione 900 mila euro L’Amministrazione comunale di Brolo, rispettando i termini fissati dal C.O.N.I., ha presentato tre importanti progetti che, insieme, ammontano ad un importo complessivo di oltre €. 1.900.000, che si riconducono all’interno dell’iniziativa “Sport e Periferie”, il fondo istituito dal Governo ai fini del potenziamento dell’attività sportiva agonistica nazionale in aree svantaggiate e zone periferiche urbane, con l’obiettivo di rimuovere gli squilibri economico sociali e incrementare la sicurezza urbana tramite il completamento e l’adeguamento di impianti sportivi esistenti. Nel dettaglio, i singoli progetti prevedono la realizzazione di un nuovo campo da tennis coperto e la riqualificazione dell’area sportiva già esistente di via Ferrara (655.000,00 euro); l’ammodernamento dello stadio comunale (1.288.082,17) al quale verrà rifatto il look, riadeguandolo, dal terreno di gioco agli spogliatoi e gradinate, compresi i locali sottostanti a queste. Ed infine, quasi una risposta nei fatti alla recente interrogazione del consigliere Cono Condipodero, il terzo progetto interessa la struttura sportiva del campo di calcetto del Lacco. L’obiettivo qui è, con la richiesta di 124.320,90 euro, di poter attuare la manutenzione totale dell’area e la costruzione degli spogliatoi. Alla fine di quella che può considerasi una corsa contro il tempo, considerato che l’avviso del Coni con la riapertura dei termini per “Sport e Periferie” portava la data del 09 Novembre 2017, soddisfatta il sindaco Irene Ricciardello per quanto fatto, sottolineando l’impegno profuso dall’assessoree dal presidente del Consiglio Peppe Miraglia e finalizzato a coordinare l’ufficio tecnico comunale per la positiva riuscita della trasmissione dei progetti. Marisa Bonina, ha voluto proprio sottolineare le disponibilità avute, in termini di idee, consigli e operatività, indispensabili e necessarie per la predisposizione degli atti, ringraziando quindi l’ufficio tecnico che ha predisposto le stesure finali dei progetti, aggiungendo che queste intervento colmeranno quei vuoti che si registrano nelle strutture sportive locali, che da anni non hanno ricevuto quegli interventi manutentivi necessari per essere adeguati e disponibili. Il presidente del consiglio Giuseppe Miraglia ha aggiunto: L’ amministrazione Ricciardello dimostra ancora una volta di esserci.Pronta, concentrata e “sul pezzo”. Nonostante le immani difficoltà che quotidianamente attanagliano il nostro comune che tutti conoscono e possono immaginare, siamo riusciti a presentare ben 3 progetti per altrettante strutture sportive. I progetti sono veramente belli e spero che qualcuno venga accolto poiché averli presentati non costituisce ovviamente il certo finanziamento. Sottolineo che si tratta di un finanziamento a fondo perduto probabilmente unica possibilità di reperire fondi per le nostre strutture poiché ricordo che siamo in dissesto finanziario e le altre misure come ad esempio il credito sportivo risultano per noi inaccessibili. Ringrazio gli uffici comunali per il lavoro svolto in particolar modo l’ing Basilio Ridolfo ed il Geom.Dominga Colasante che con grande professionalità sono riusciti a rispettare la scadenza. Complimenti all’assessore Bonina per aver coordinato gli uffici in maniera eccellente. A chi, strumentalmente, ci bolla come amministrazione “in crisi”, tentando, con scarsi risultati, di gettare fumo negli occhi dei cittadini, noi rispondiamo come sempre con i fatti e la concretezza.