Attivato il sistema di videosorveglianza territoriale.

Sono state attivate le prime 8 telecamere di videosorveglianza che riprendono 24 ore su 24 tutto quello che accade in alcuni punti nevralgici della città. Queste telecamere si aggiungono alle 4 istallate negli ingressi della sede municipale e alle 3 che sono state posizionate presso gli ex locali della stazione ferroviaria. Le telecamere attivate, tutte in alta qualità HD e con visualizzazione anche notturna, coprono le principali zone di accesso nel paese oltre ad alcuni punti nevralgici, come lo svincolo autostradale, lo svincolo del quartiere S.Anna, l’ingresso del paese lato ovest (zona via Trieste), piazza Annunziata, la villa comunale, la zona della contrada Lacco. Dagli uffici del comando della Polizia locale si potranno controllare tutte le telecamere ed a seconda delle esigenze estrarne eventuali registrazioni. “Abbiamo potuto realizzare questo sistema grazie al risparmio ottenuto dalla rimodulazione sul costo di telefonia e di navigazione Internet di tutte le sedi comunali, realizzato dalla stessa azienda a cui abbiamo affidato l’istallazione di questo impianto di videosorveglianza”, ha commentato il Vice Sindaco Gaetano Scaffidi che ha curato tutto l’iter, “questo della videosorveglianza era uno dei nostri impegni elettorali ed anche questo è stato mantenuto, ma è bene precisare che questo è solo l’inizio, abbiamo infatti al momento investito la maggior parte delle somme per l’infrastruttura, solida e innovativa, alla quale, dopo queste prime videocamere, potranno essere collegate, con questo tecnologia IP, un numero infinito di telecamere”. “Abbiamo inoltre- ha continuato il Vice Sindaco “messo da subito a disposizione della locale Stazione dei Carabinieri l’intero sistema con la possibilità di visualizzare costantemente le immagini delle videocamere e di estrapolarne le registrazioni e stiamo valutando unitamente al comandante, Luogotenente Maurizio Mastrosimone, l’individuazione degli altri punti nevralgici dove collocare le prossime videocamere”. “Siamo consapevoli che il tema della sicurezza è un argomento delicato ed importante, e noi come amministratori-afferma il Sindaco Irene Ricciardello- sentiamo il dovere di mettere a disposizione dei cittadini tutte le azioni che sono di nostra competenza, e gli impianti di videosorveglianza sui luoghi pubblici della città sono tra queste. Allo stesso tempo ci stiamo impegnando molto anche nella collaborazione con le forze dell’ordine, chiamate a presidiare il territorio, e nel sostegno alle attività che rafforzano il senso di comunità e di collaborazione tra cittadini e istituzioni che spesso rappresentano il primo e insostituibile deterrente nei confronti dei tentativi di furti, rapine e truffe”. “Nel prossimo imminente futuro ”-conclude il Sindaco Ricciardello-“investiremo altre risorse per continuare questa nostra azione di presidio e controllo del territorio, risorse che ci permetteranno di posizionare altre telecamere, implementando ulteriormente il nostro sistema al fine di garantire un livello sempre più elevato di sicurezza ai nostri concittadini”.