Brolo, assegnati i nuovi loculi cimiteriali. Fine dell'emergenza dei posti in prestito. Entro l'anno altri 104 loculi nuovi.

Si sono concluse nei giorni scorsi, con la stipula dei relativi contratti, le procedure burocratiche per la consegna, dei circa 65 loculi recentemente realizzati. La maggior parte assegnati a coloro che erano temporaneamente tumulati in tombe a prestito. È la fine di una triste vicenda che hanno dovuto subire per diversi anni tanti cittadini brolesi con un congiunto defunto, costretti, per la mancanza di loculi liberi, a rivolgersi a parenti ed amici per seppellire un proprio caro. Dopo l’insediamento della giunta guidata da Irene Ricciardello, nel giugno 2014, la situazione al cimitero brolese era assolutamente insostenibile, con decine di salme in attesa di sepoltura e molte altre con loculi a prestito, da qui il Vice Sindaco Gaetano Scaffidi con la delega ai servizi cimiteriali, ha da subito attivato gli uffici comunali al fine di reperite gli spazi per realizzare decine di nuovi loculi per tamponare l’emergenza. Cosa che è stata fatta in tempi rapidi, realizzando oltre 40 loculi. Predisponendo, al contempo, anche la successiva costruzione di altri 65 posti da destinare principalmente a coloro che avevano loculi in prestito. La costruzione di questi ultimi è iniziata nel mese di gennaio scorso ed in questi giorni con la consegna dei loculi si è definitivamente conclusa la triste cerca del posto a prestito. Il Vice Sindaco, soddisfatto per il risultato raggiunto in questi anni, ha annunciato che già nelle prossime settimane verrà esperita la gara per la costruzione di ulteriori 104 loculi nella parte nuova del cimitero di Brolo, per evitare che si ripiombi nuovamente nella triste emergenza della mancanza di loculi cimiteriali. Uff. Stampa Comune di Brolo